Lunedì 15 agosto i centri comunali d’arte EXMA e Il Ghetto osserveranno il normale turno di riposo settimanale.

EXMA è aperto dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 17  alle 21 e nella sua corte interna è possibile vedere l’opera site specific realizzata dall’artista Tiziano Demuro per la prima edizione di Baustelle, iniziativa dedicata al contemporaneo che, come scrive la curatrice Sonia Borsato, “non vuole essere solo un momentaneo cerotto ma un modus cogitandi, l’espressione della volontà di usare l’arte, anzi l’ibridazione tra le espressioni artistiche, come modo per riflettere sulle ferite del contemporaneo, sui cantieri, metaforici e non, che sono in corso nelle nostre vite e nel mondo”.

Fino al 2 ottobre il Ghetto ospita invece Volti Riflessi. Ritratti e autoritratti in dialogo con Anna Cabras Brundo, mostra curata da Marta Cincotti e Simone Mereu e realizzata dall’Associazione Culturale Auravisiva con il contributo della Fondazione di Sardegna e il patrocinio del Comune di Cagliari.

La mostra racconta il genere dell’autoritratto e del ritratto, partendo dalle opere pittoriche di Anna Cabras Brundo (Cagliari 1919 – 2008), messe in relazione con una serie di autoritratti di artisti contemporanei sardi che hanno abbracciato con entusiasmo il progetto. La mostra è visitabile dal martedì alla domenica dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20.