Foto Spissu, Murruzzu, Borsato

EXMA, una piazza per il contemporaneo nel cuore di Cagliari

Nuovo assetto direzionale e organizzativo tutto al femminile per il centro arte gestito dal Consorzio Camù. Uno spazio sempre più votato all’inclusione.

A due anni dal termine di una gestione iniziata nel 2015, il centro comunale d’arte EXMA rilancia il proprio ruolo nell’ambito dell’offerta culturale non solo cittadina, per riproporsi quale “piazza” sempre più inclusiva, dedicata alle arti contemporanee e allo spettacolo. 

Tra i centri finanziati dalla Regione Autonoma della Sardegna all’interno del progetto per la gestione integrata e la promozione di centri d’arte e cultura del Comune di Cagliari, è l’unico che l’Amministrazione Comunale ha individuato per la sperimentazione di una forma di gestione innovativa nel panorama culturale: la finanza di progetto. È infatti gestito da una cordata di partner e la sua offerta è molto ampia: non solo mostre, didattica, formazione e servizi ma tra i luoghi più frequentati in città e punto di riferimento regionale in quanto sede di festival, di concerti, di programmi radiofonici, di meeting, di workshop e di grandi eventi.

Un biennio che parte da una nuova conformazione direzionale e organizzativa, tutta al femminile, che confermando il coordinamento generale di Francesca Spissu, presidente del Consorzio Camù con oltre vent’anni di esperienza nella gestione di beni, servizi e attività culturali, inserisce il ruolo di manager culturale affidato a Silvia Murruzzu, esperta in progettazione culturale ed economia della cultura, già project manager del Consorzio Camù. Il vertice direzionale è completato da Sonia Borsato, nuova responsabile delle arti visive curatrice e docente di Storia dell’Arte e Museologia Contemporanea all’Accademia di Belle Arti di Sassari.

Se l’attività espositiva rappresenta ancora il cuore dell’offerta dell’EXMA, questa confluisce ora all’interno di un grande cartellone condiviso tra i partner stabili che agiranno quali membri della rete in qualità di co-realizzatori, co-progettisti e parte attiva nel sostenere e creare le tante anime del centro.  A partire da Radio X Social Club, che nel centro di via San Lucifero ha la redazione, gli studi di produzione e svolge tutte le attività dell’emittente, ma che anche organizza concerti, programmi, eventi, progetti e coinvolge scuole, operatori culturali e sociali. Sul versante teatrale, si rafforza la presenza del Teatro dallarmadio che cura la sezione teatro e formazione teatrale. La compagnia organizza la stagione teatrale TeatrExma che ospita alcune delle più interessanti giovani compagnie isolane affiancate da nomi già affermati ed assicura diverse prime nazionali e regionali. Da oltre un decennio, nel periodo autunnale, l’EXMA è teatro di grandi eventi di promozione alla lettura. Di particolare importanza e qualità sono le partnership sia con il Festival Tuttestorie, ideato e organizzato dalla Libreria per Ragazzi Tuttestorie, e progettato in collaborazione con lo scrittore Bruno Tognolini, che si rivolge un pubblico di bambini e ragazzi, con spazi di approfondimento e formazione dedicati anche ad un pubblico adulto, sia con il Festival Scienza, organizzato dell’Associazione Scienza Società Scienza e principale manifestazione isolana dedicata alla divulgazione scientifica. La manifestazione coinvolge scuole e territori diversi: ed è ormai diffusa anche nelle città di Nuoro, Oristano, Siniscola, Isili – Sarcidano e Iglesias. Tra i partner coinvolti, la presenza più intersettoriale sotto il profilo gestionale è data da Sardex, l’azienda, pluripremiata in Europa, che gestisce transazioni con una moneta complementare che porta lo stesso nome del circuito che ha nel tempo acquisito un’ampia riconoscibilità. La cordata di gestione utilizza “il Sardex”, ne beneficia e ne promuove l’utilizzo oltre che le iniziative culturali connesse.

Condividi questo contenuto

Instagram
YouTube

Seguici sui nostri canali social!