Teatro dallarmadio in collaborazione con Consorzio Camù presenta

TEATREXMA, rassegna d’autunno ANNULLATA

Attenzione: per effetto del DPCM del 25 ottobre 2020 e proroghe conseguenti, la rassegna è attualmente annullata.

Dal 30 ottobre nove spettacoli distribuiti in dieci giornate. Un ricco cartellone di artisti per la terza edizione di TEATREXMA, con una particolare attenzione alle produzioni sarde e con spettacoli non presenti in altri teatri e programmazioni cittadine

Dal 30 ottobre al 27 dicembre il Teatro dallarmadio in collaborazione con il Consorzio Camù propone la terza edizione di TeatrExma, rassegna d’autunno. Il teatro ai tempi del… un cartellone di 9 spettacoli che andrà in scena nel centro di Via San Lucifero. Sul palco artisti, compagnie e spettacoli, già protagonisti delle passate edizioni di TEATREXMA e della rassegna estiva FUTUREXMA. Nove spettacoli per un totale di 17 repliche che spaziano dalla danza, alla musica, dal teatro di narrazione e di tradizione, all’esito scenico del laboratorio permanente del Teatro dallarmadio, per soddisfare le esigenze del pubblico e la nuova capienza della sala dell’EXMA alla luce delle normative anti Covid-19.

 

PROTAGONISTE DELLA RASSEGNA LE COMPAGNIE TEATRALI LOCALI

Nella città di Cagliari e nell’hinterland sono numerose le compagnie che producono e distribuiscono i propri spettacoli, ma che non hanno, a livello locale, alcun punto di riferimento stabile che ospiti la loro tipologia di proposta culturale. TEATREXMA, rassegna d’autunno, propone un cartellone con una particolare attenzione alle produzioni sarde, offrendo a un pubblico diversificato spettacoli non presenti in altri teatri e programmazioni cittadine.

La rassegna, sottolineano Fabio Marceddu e Antonello Murgia anime del Teatro dall’armadio, si distingue per varietà e qualità di spettacoli di teatro indipendente, “dando casa” a compagnie emergenti o sperimentali e assicurando un’offerta alternativa ai grandi circuiti. L’esigenza è non vanificare quegli sforzi, realizzati finora autonomamente, che valorizzano un teatro di ricerca, ma inclusivo, che concorre in maniera rilevante a formare nuove sensibilità culturali, e che vuole esistere nonostante il particolare momento storico.

Dopo il grande successo di pubblico ottenuto all’aperto con la rassegna estiva FuturEXMA, TeatrEXMA, rassegna d’autunno è, come puntualizza Marceddu, un ulteriore salto verso la normalità dell’esercizio dell’arte, è un teatro che guarda al presente e si circonda di artisti storici e talenti ormai emersi del territorio della nostra isola. “Navighiamo a vista, ma navighiamo nel presente, pronti a continuare la traversata con tanti altri titoli, a partire da gennaio 2021”, concludono Fabio Marceddu e Antonello Murgia.

PROGRAMMA FUTUREXMA

Il primo appuntamento di TeatrExma è venerdì 30 ottobre alle 18 e in replica alle 21, con Sardi della pianura spettacolo letto, recitato, suonato e cantato da Flavio Soriga e Renzo Cugis.

Uno spettacolo a due voci, con accompagnamento musicale incorporato, senza effetti speciali, ma con luoghi comuni, notizie utili, storie e leggende, animali fantastici e formule magiche della Sardegna, antiche canzoni erotiche e ballate rock in sardo contemporaneo.

Si prosegue sabato 31 ottobre sempre alle 18 e in replica alle 21 con Batisfera che mette in scena Lo spettacolo autunnale, tutto il teatro che non avete visto con Valentina Fadda, Leonardo Tomasi e Angelo Trofa.

In un gioco di specchi riflessi, saranno in scena tutti gli spettacoli che le restrizioni Covid ci hanno sottratto.

La terza giornata della rassegna, domenica 1 novembre (alle 18 e in replica alle 21) vede sul palco Da ora in poi una produzione di Active Core con concetto, coreografia e danza di Carla Onni e musiche – video – foto del musicista e videomaker Svart1. Una danzatrice compone un affresco di immagini coreografiche intorno al tema della violenza sulle donne. In una pièce che mette in scena vari stati emotivi connessi ad una condizione di fragilità femminile.

Il mese di novembre si conclude con due spettacoli. Sabato 28 novembre alle ore 21 la Cooperativa La Maschera porta in scena Il sorriso del gorilla con Anna Pia, Fulvia Ibba, Massimo Muscas e Viviana Ibba scritto e diretto da Enzo Parodo. Lo spettacolo è ispirato a 10 canzoni comico-satiriche di Fabrizio De André di cui racconterà la storia, il significato e gli aneddoti.

Infine domenica 29 novembre, sempre alle 21, in scena i padroni di casa del Teatro dallarmadio con Alfonsina Panciavuota di e con Fabio Marceddu, la collaborazione al testo di Francesco Niccolini e l’impianto scenico, le musiche originali e la regia di Antonello Murgia. Alfonsina Panciavuota è il racconto di una vita vissuta fra povertà e soprusi, in una Sardegna attraversata dalla guerra. La storia di una donna che è tutte le donne che nei secoli hanno sopportato e sopportano in silenzio la subalternità imposta della loro condizione femminile, lasciando andare – quasi rassegnate colpevoli – la propria libertà di scegliere.

Nel mese di dicembre andranno in scena 4 spettacoli. Venerdì 18 dicembre (alle 18 e in replica alle 21) Boycosia, un recital di e con Cristiana Cocco e Giuseppe Boy. Due poeti si conoscono su Facebook e da questo incontro dei loro nomi e delle loro parole nasce questo spettacolo.

Sabato 19 e domenica 20 dicembre (alle 18 e in replica alle 21) saranno sul palco dell’Exma i partecipanti del laboratorio del Teatro dallarmadio con Natale di mezza estate, di Fabio Marceddu e Antonello Murgia che cura anche la regia. I ragazzi dallarmadio, racconteranno le loro porzioni di vita, per tessere un mosaico di storie che approderanno al Natale di Mezza estate, dove non ci sono più le stagioni di una volta. 

Per il concerto di Santo Stefano, sabato 26 dicembre alle ore 11.30, la rassegna esce dalla sala del teatro e il Black Soul Gospel Choir si esibirà nel piazzale esterno dell’Exma. Un coro di amici uniti dalla passione per la musica che fa cantare l’anima, scuote, coinvolge e fa ballare.

TeatrExma si conclude sabato 26 e domenica 27 dicembre (alle 18 e alle 21) con lo spettacolo Le cose dell’ ammore scritto e interpretato da Rossella Faa, accompagnata da Giacomo Deiana alla chitarra e da Nicola Cossu al basso elettrico e contrabbasso. Attraverso canzoni, musica e racconti (brevi) verrà analizzato il problema dell’Amore in (quasi) tutte le sue declinazioni possibili secondo la formula: pensieri presenti + ricordi + ormoni = amore.

Informazioni

Prenotazioni

Per partecipare alla rassegna TEATREXMA, nel rispetto delle regole anti-Covid 19, è necessario prenotare e, come da Dpcm n. 34, lasciare il proprio contatto mail e/o telefonico per la registrazione dei dati.

Le prenotazioni, gestite dal Teatro dallarmadio, vanno effettuate entro le 12.00 del giorno degli spettacoli compilando il MODULO DI PRENOTAZIONE ONLINE, o chiamando i numeri 3405332685 – 0707565215 (dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 20.00), oppure via WhatsApp.

I biglietti dovranno essere ritirati mezz’ora prima all’ingresso dell’EXMA. Prima dell’accesso all’area dedicata agli spettacoli, potrà essere misurata la temperatura corporea; per tutta la permanenza negli spazi comuni, è obbligatorio indossare la mascherina. Non sarà consentito l’accesso senza prenotazione. In caso di impedimenti si prega di disdire la prenotazione entro le ore 10.00 del giorno dello spettacolo.

Biglietti

15 € biglietto solidale – 10 € biglietto ridotto – 5 € operatori

Indirizzo
Via San Lucifero, 71 09127 Cagliari

Accessibilità
Le persone con disabilità motoria possono raggiungere il centro con la linea dedicata del CTM Amicobus (numero verde 800 259745). L’EXMA è accessibile in tutti gli spazi aperti al pubblico, inclusi i servizi igienici e non presenta barriere architettoniche

Come raggiungere l’EXMA
Lo spazio si trova nel quartiere Villanova ed è facilmente raggiungibile: dalla Piazza Matteotti, con 10 minuti di camminata, o con l’utilizzo degli autobus di linea CTM1 (fermata Via Sonnino/Piazza Gramsci), M (fermata Via Sonnino/Piazza Gramsci), o il 30 e 31 (fermata via Dante fronte Tribunale Minorile/San Saturnino). È inoltre prossima alla stazione capolinea di Metro Cagliari (metropolitana leggera di superficie da e verso l’hinterland) di Piazza Repubblica (5 min. a piedi dall’EXMA).